IMPARA IL MUSEO: NOVITA’ ARC.A.DIA 2019-2020

NOVITA’ 2019-2020 

logoimparailm

ARC.A.DIA realizza anche alcuni percorsi didattici inseriti in IMPARA IL MUSEO 2019-2020  (Informazioni: SETTORE CULTURA, TURISMO, MUSEI E BIBLIOTECHE
Padova, via Porciglia 35 didattica.cultura@comune.padova.it
http://www.padovacultura.it

Prenotazioni:
Ne-t by Telerete NordEst S.r.l. 049 2010215)

Anche questo anno scolastico 2019-2020 interessanti e divertenti  sono le proposte didattiche che ARC.A.DIA realizza per i Musei Civici di Padova in  “IMPARA IL MUSEO”, per le scuole primarie.

Quest’anno abbiamo una bella NOVITA’ 2019-2020

15E (itinerario). La Padova dei Veneti antichi e la Padova romana. Percorsi interattivi e interdisciplinari.

Un vero e proprio emozionante viaggio nel tempo che permetterà agli alunni di immergersi completamente in un’altra epoca. Attraverso due distinti percorsi interdisciplinari scopriranno come, analizzando i reperti  che ora si trovano in Museo, sia stato possibile ricostruire la storia antica.

L’insegnante potrà scegliere tra i due periodi storici:

1) Il percorso sulla Padova dei Veneti antichi inizierà con una breve presentazione dell’attività da parte dell’archeologa. La classe verrà quindi divisa in piccoli gruppi che, con l’uso di schede didattiche, andranno alla scoperta di alcuni reperti e del luogo di ritrovamento. Attraverso l’analisi degli oggetti gli alunni avranno così la possibilità di conoscere molti aspetti della storia dei Veneti antichi e della loro vita quotidiana, sperimentare l’uso di alcuni oggetti riprodotti e scoprire la loro scrittura, provando anche a leggere su epigrafi alcune semplici parole. Ogni alunno con l’aiuto dell’alfabeto venetico proverà in seguito a scrivere alcune parole. Dopo aver osservato le raffigurazioni di alcuni personaggi, su alcune stele, i ragazzi potranno indossare oggetti decorativi tipici del loro abbigliamento. Alla fine del percorso gli alunni, elaborando tutti i dati archeologici ricavati dall’attività svolta, riusciranno a dare una descrizione della Padova dei Veneti antichi.

2) Il percorso sulla Padova romana partirà dalla sala dei Veneti antichi con una breve presentazione dell’attività, da parte dell’archeologa. Gli alunni verranno poi divisi in piccoli gruppi e a ciascuno verrà consegnata una scheda didattica con indizi utili a scoprire alcuni reperti presenti nella sala e il luogo di ritrovamento. Questo primo breve momento del percorso didattico permetterà di scoprire il passaggio dalla civiltà dei Veneti antichi alla civiltà romana. Successivamente si passerà nelle sale romane dove gli alunni scopriranno, osservando e analizzando alcuni reperti, le caratteristiche di questo periodo storico. Accanto ad alcune vetrine verranno appositamente collocati degli oggetti, per sperimentare un percorso sensoriale di profumi e suoni, e si potrà toccare e provare a riconoscere a occhi chiusi un oggetto e descriverlo, ipotizzando il suo utilizzo.

Alla fine del percorso i ragazzi elaboreranno tutti i dati archeologici ricavati dall’attività svolta, riuscendo a descrivere la romanizzazione del territorio e della Padova romana.

INFORMAZIONI: arcadiadidattica@gmail.com – 3336799660; 3397866957

Informazioni: SETTORE CULTURA, TURISMO, MUSEI E BIBLIOTECHE
Padova, via Porciglia 35 didattica.cultura@comune.padova.it
http://www.padovacultura.it
Prenotazioni:
Ne-t by Telerete NordEst S.r.l. 049 2010215)

STRADE, PIAZZE, PALAZZI: ESPERIENZE DI CULTURA E BELLEZZA – progetto per le scuole superiori

La ricerca della bellezza e l’educazione alla bellezza sono la chiave di lettura dei nostri percorsi in città. La città è un complesso contenitore di persone, oggetti, architetture, immagini, sentimenti ed emozioni che convivono e comunicano da sempre, sta a noi cogliere il loro messaggio. Educare ad osservare, conoscere e leggere in profondità le bellezze architettoniche di un palazzo, di una piazza, di una strada, scoprire e meravigliarsi di fronte a un particolare inatteso, invisibile, ad un panorama inconsueto, ad un insieme di colori e profumi, serve a mettere in connessione la propria anima, le proprie emozioni all’ambiente che ci circonda. Scoprire e vivere il “bello”, apre in ognuno di noi una finestra sulla consapevolezza del nostro ruolo nella città, nel mondo, ci aiuta a riflettere sul concetto di rispetto, valorizzazione, tutela, sulla responsabilità che tutti abbiamo per vivere più felici.

 I nostri percorsi saranno quindi esperienze emotive e culturali, la città sarà scoperta da diversi punti di vista, che arricchiranno e stimoleranno il modo di conoscere la nostra storia, di osservare e valorizzare l’ambiente che ci circonda.

L’attività prevede 2 incontri: 1 in classe 1 in uscita, con elaborazione finale curata dagli alunni e insegnanti, che dovrà essere inviata e pubblicata sul nostro blog. Obiettivo finale è la costruzione di una guida “partecipata” con fotografie, disegni e brevi testi.

Proponiamo percorsi mirati, secondo un criterio storico, che possono non solo far conoscere la storia e l’architettura della nostra città ma anche stimolare l’emozione della ricerca e la scoperta della bellezza. Dovrà essere un percorso “lento”, scandito da tappe presso i luoghi appositamente scelti, durante le quali i ragazzi potranno godere del luogo da scoprire, con tempi adeguati alla sua conoscenza, osservazione, documentazione, volta a catturare il senso del bello da loro stessi colto. I ragazzi lavoreranno in piccoli gruppi, utilizzando schede didattiche, taccuini per appunti, matite e fogli di carta per disegnare, macchine fotografiche.

I NOSTRI PERCORSI

1) PADOVA ROMANA:

  1. La Patavium di Tito Livio. Lezione in classe multisensoriale con visione di immagini per conoscere la Padova romana, con lettura di testi antichi (fonti letterarie: Tito Livio, Virgilio, Strabone…). Scopriremo dove passava l’antico fiume, sapremo dove era il porto e vedremo quali erano le merci, che arrivavano da paesi lontani, quanti erano i ponti, come erano l’anfiteatro, il teatro, la basilica, le domus, il foro, le necropoli…Costruiremo una mappa dell’antica città.
  • Passeggiata archeologica lungo la Via Annia, da Prato della Valle con il suo teatro romano, la statua di Tito Livio e l’antica necropoli di santa Giustina, si risale Corso Umberto I e via Roma, si scopre l’antico fiume, i suoi ponti, il porto, si entra nel centro storico per visitare gli scavi archeologici di Palazzo della Ragione, con la domus di I/II d.C. e si arriva infine all’antico anfiteatro romano.  Uso di schede didattiche e attività di gruppo (3 ore)

2)PADOVA DEL 1200/1300 

  1. lezione in classe sulla storia del Palazzo della Ragione costruito nel 1218 e della città nel tempo. Con lettura di fonti storiche del 1300 (es. Giovanni da Nono, giudice del Palazzo)
  2. visita “speciale” al Palazzo della Ragione “DALLE FONDAMENTA AL TETTO”  ( la disponibilità di accesso al Salone è da verificare durante l’anno) . Visita che parte dall’esterno del palazzo per osservare la sua architettura e le piazze circostanti, per poi visitare le fondazioni del Palazzo nell’area archeologica sotterranea, con resti di edifici preesistenti la sua costruzione e concludere con il suo interno.  Uso di schede didattiche e attività di gruppo (3 ore)

3)PADOVA CARRARESE:

  1. Attività teorica in classe.  L’attività è una vivace narrazione che parte da Marsilio, l’ultimo dei Carraresi,  giustiziato a Venezia nel 1435 e che prima di morire racconta la storia della sua nobile famiglia… Con la visione di immagini e letture di fonti, si conoscerà l’excursus storico dei Da Carrara, la città di Padova con gli edifici principali del periodo della Signoria (reggia, traghetto, castello, chiesa santa Maria dei Servi, battistero del Duomo…) i personaggi storici e gli artisti dell’epoca ( es. Petrarca; Guariento,…). (2 ore)
  • uscita in città nei principali luoghi Carraresi dalla Reggia al Castello. Passeggiata a partire da Via dell’Accademia con i resti della Reggia, resti del traghetto, piazza Duomo con il Battistero, piazza dei Signori con la torre dell’orologio (originario ingresso fortificato orientale della Reggia), si prosegue per chiesa dei Servi in via Roma per giungere a piazza Castello e Specola. Il percorso guidato sarà realizzato con l’ausilio di carte attuali e mappe antiche (es. Carta del Dotto, Valle…) sulle quali riconoscere i luoghi e gli edifici carraresi. Uso di schede didattiche e attività di gruppo (3 ore)

PER INFO E PRENOTAZIONI:

arcadiadidattica@gmail.com

3336799660-3397866957

GLI SCAVI ARCHEOLOGICI DIVENTANO UN LABORATORIO …

GLI SCAVI ARCHEOLOGICI DEL PALAZZO DELLA RAGIONE di Padova diventano un laboratorio, dove i bambini possono sperimentare il lavoro dell’archeologo!!

Attraverso il nostro laboratorio didattico Il PICCOLO ARCHEOLOGO, i bambini possono vivere le emozioni della scoperta di un reperto archeologico.

In classe possono sperimentare tutte le attività del nostro mestiere! Scavare, documentare, fotografare, restaurare, musealizzare…

La nostra avventura si concluderà infine nel VERO SCAVO ARCHEOLOGICO sotto al Palazzo della Ragione di Padova! Ed è qui che potranno misurare, analizzare, documentare, fotografare e disegnare i resti degli antichi edifici presenti nello scavo sotterraneo… Un laboratorio veramente completo e appassionante!

Info e prenotazioni

arcadiadidattica@gmail.com

Per conoscere tutto il nostro programma didattico clicca qui: A SCUOLA CON ARC.A.DIA 2019-2010

IL MUSEO SIAMO NOI: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI

 

L’ appuntamento di sabato 17 novembre è stato il bellissimo laboratorio dal titolo “IL VIAGGIO”, in compagnia di GIOVANNI BELZONI, il grande esploratore padovano, scopritore di preziosi tesori dell’antico EGITTO, custoditi nei Musei Civici di Padova.  Con l’archeologa Paola Montani, dall’ immaginaria valigia di Belzoni, abbiamo estratto mappe, libri e indizi, utili a ricostruire i viaggi in Europa, in Egitto e le importanti scoperte del ” gigante delle piramidi”… Abbiamo scritto usando gli antichi geroglifici, abbiamo rivissuto l’emozione di entrare nelle antiche tombe …

 

 

SABATO 15 DICEMBRE, ore 16.00, vi aspettiamo al  LABORATORIO GRATUITO ” I COLORI E LE STOFFE”, in compagnia di Laura Sarra, una bravissima artista che si dedica da tempo alla tintura naturale (https://www.facebook.com/search/top/?q=seicinquezero).

Sarà un laboratorio moooolto originale e divertente che ci farà scoprire i misteri dei colori e delle tecniche di tintura antiche.
Con piante, bacche, cortecce, radici, spezie e frutta e fiori si possono realizzare colori  per tingere stoffe e abiti, tessuti con fibre naturali…
Vedremo anche come in opere d’arte custodite nei Musei Civici e negli affreschi di Giotto, venivano utilizzati e resi i colori delle vesti dei personaggi dipinti.

Portate con voi un vestito, una stoffa, un fazzoletto, a cui siete affezionati e di cui vi piace il colore…Servirà per il “Museo siamo noi”!!!

QUANDO: sabato 15 dicembre ore 16

DOVE: via Curzola 15, Arcella

Per info e prenotazioni arcadiadidattica@gmail.com

 

 

SABATO 3 NOVEMBRE “LABORATORIO LINGUA E COMUNICAZIONE”

SABATO 3 NOVEMBRE, LABORATORIO GRATUITO, “Lingua e comunicazione” ore 16.00, Via Curzola 15, Arcella, Padova.
Questo bellissimo laboratorio è soprattutto adatto ai bambini che frequentano la 4° elementare. E’ un divertente percorso archeologico sulla scrittura e sulla comunicazione a partire dalle pitture rupestri, alle tavolette d’argilla con la sperimentazione della scrittura cuneiforme delle civiltà mesopotamiche, alle laminette di rame con l’antico Venetico. Tante scritture e alfabeti che tuttora nel mondo ci comunicano tante cose. Come si scrive nel tuo paese?
Ma la comunicazione è anche fatta di gesti, di sguardi, il nostro corpo parla! Nel mondo lo stesso gesto può significare tante altre cose!!
E il linguaggio nell’arte? Le immagini valgono più di mille parole!!! Scopriamo cosa voleva far dire il più grande artista di tutti i tempi, nei suoi meravigliosi affreschi della Cappella degli Scrovegni: GIOTTO.

E’ importante che anche voi partecipate con le vostre parole e le vostre lingue! Dobbiamo costruire il nostro Museo e le VOSTRE PAROLE , LE VOSTRE SCRITTURE saranno un’ottima occasione per conoscere nuovi suoni e nuovi segni…

Vi aspettiamo SABATO 3 NOVEMBRE ORE 16.00.

PER INFO E PRENOTAZIONI: arcadiadidattica@gmail.com

FAMU 2018 DOMENICA 14 OTTOBRE

Anche quest’anno ARC.A.DIA aderisce all’iniziativa nazionale FAMIGLIE AL MUSEO -FAMU 2018!!!

Proponiamo il seguente itinerario archeologico:

PICCOLO MA PREZIOSO: “Un appassionante percorso tra le sale romane alla ricerca di piccoli oggetti che accompagnavano bambini, donne, uomini nel lungo viaggio nell’aldilà …”, con piccolo laboratorio finale sui riti funerari di età romana.

Il percorso di visita e il piccolo laboratorio si svolgeranno nelle sale romane.  

ETA’: dai 6 anni ai 12 anni

Numero max: 25

Orario: 16-18

Durata 2 ore

Costo : € 5 pro-capite (adulti e bambini) + € 1 ingresso al Museo

Mail info e prenotazioni: arcadiadidattica@gmail.com

 

 

I RITI DELLA VITA

SABATO 6 OTTOBRE ORE 16, SALA CONSILIARE DI VIA CURZOLA 15, ARCELLA faremo il primo laboratorio GRATUITO del progetto IL MUSEO SIAMO NOI.

Il titolo è ” I RITI DELLA VITA”. Lo sapevate che in età romana per i bambini appena nati si compiva un rituale religioso, che serviva a dar loro il benvenuto alla vita e ad augurare salute e serenità? Durante questo rito veniva fatto indossare un amuleto: la “bulla” per i maschi e la “lunula” per le femmine. Scopriremo attraverso l’archeologia come gli antichi romani vivevano le diverse tappe della vita di una persona: la nascita, il passaggio all’età adulta, il matrimonio, il funerale e il viaggio verso l’aldilà… E’ un laboratorio adatto a tutti, soprattutto ai bambini che frequentano la 5* elementare che quest’anno studieranno la civiltà dell’antica Roma…
Siete tutti invitati a partecipare, famiglie italiane e di origine non italiana e vi invitiamo anche a portare oggetti, vestiti, fotografie, vostri aneddoti riguardanti questi aspetti della vostra vita. Costruiremo così IL MUSEO SIAMO NOI…

per INFO E PRENOTAZIONI arcadiadidattica@gmail.com

IL MUSEO SIAMO NOI…LABORATORI INTERCULTURALI ALL’ARCELLA

ARC.A.DIA ha ottenuto un finanziamento dal Comune di Padova, per il bando LA CITTA’ DELLE IDEE! Siamo molto contenti perchè avremo l’occasione di realizzare, con le famiglie di tutto il mondo che vivono nel quartiere più interculturale della città di Padova: l’Arcella, una serie di divertenti laboratori adatti a tutte le età.

La realtà territoriale e sociale dell’Arcella è molto diversificata e vivace. Il quartiere è abitato da molte famiglie provenienti da numerosi paesi ed ha un potenziale culturale da far emergere e valorizzare. Ci sono comunità di persone provenienti dall ‘Africa, dall’India, Bangladesh nonché paesi orientali come la Cina o dell’Europa dell’est. Le scuole hanno il maggior numero di bambini di nazionalità straniera o nati in Italia, ma da famiglie di origine non italiana.

Il nostro progetto: IL MUSEO SIAMO NOI,  prende spunto dalle esperienze già realizzate da ARC.A.DIA  negli anni scorsi nei quartieri della città (“IL MUSEO VA NEI QUARTIERI” e “UN MUSEO GRANDE COME IL MONDO” nella scuola primaria Salvo d’Acquisto e Rosmini, IV ist. comprensivo)  che hanno riscosso un ottimo successo.  In esso vogliamo sintetizzare e sviluppare le attività sperimentate in parte, coinvolgendo non solo i bambini ma anche le famiglie e gli adulti. Partiamo dal presupposto che ogni oggetto o opera d’arte “parla”, racconta sempre qualcosa della persona che lo ha ideato, usato, costruito, creato, comunicando “pezzi” di vita quotidiana, facendoci immaginare parole, gesti, azioni. Possiamo quindi partire dagli oggetti antichi o da opere d’arte per raccontare, attraverso la conoscenza e il confronto, elementi della nostra vita, delle nostre abitudini, delle nostre tradizioni, del nostro paese e di paesi lontani, di tempi passati e di tempi vicini, di culture preziose a noi sconosciute.

A partire dai reperti archeologici e opere d’arte custodite nei Musei Civici di Padova e  dalla Cappella degli Scrovegni, verranno realizzati laboratori di archeologia, arte e laboratori creativi che avranno come obiettivo quello di trattare temi culturali e sociali su argomenti legati al viaggio, all’interazione, alle religioni e ai riti, alle tradizioni alimentari e quotidiane nel mondo antico e contemporaneo e in ambito interculturale. Il reperto o il quadro, o l’affresco proposto saranno degli spunti, delle occasioni per conoscere meglio  la nostra realtà culturale antica e presente, confrontandola con realtà analoghe antiche e presenti di altri paesi del mondo, attraverso le testimonianze delle persone coinvolte nel laboratorio.

Nostro obiettivo è coinvolgere le famiglie e i bambini residenti nel quartiere ARCELLA, ma anche di tutta la città, invitandoli a partecipare ai laboratori che verranno effettuati, con appuntamenti fissi presso la sala messa a disposizione dal Q.2. Questi momenti di conoscenza reciproca potrebbero essere utili a creare un rapporto di rispetto, a far cadere la diffidenza causata soprattutto dalla mancanza di comunicazione.

Durante il laboratorio si documenteranno le diverse esperienze culturali messe tra loro a confronto e si costruirà un “diario-guida” delle testimonianze espresse dai partecipanti sui temi proposti.

Momento finale sarà l’obiettivo comune di costruire insieme il  “nostro museo interculturale”, portando un oggetto che parli di se stesso e della propria famiglia, del paese di origine, oppure un elaborato realizzato appositamente con parole, disegni, racconti di esperienze su un tema prescelto, trattato durante il laboratorio.

 

VOLANTINOARCELLA-2-okjpeg

“L’emozione di scoprire un mondo ricco e bello intorno a me. 
Connessioni tra passato e presente, viaggiando nello spazio 
interculturale dell’Arcella”. 
Realizzeremo insieme a tutte le persone coinvolte 5 divertenti Laboratori gratuiti, adatti a tutte le età!
CALENDARIO LABORATORI 
29 settembre presentazione dei laboratori;
6 ottobre “I riti della vita” La nascita, il matrimonio, e il viaggio nell’aldilà: i diversi riti nella vita di una persona nel mondo antico (Museo archeologico)
20 ottobre “Feste e cibi” I Banchetti, le feste tradizionali e gli oggetti per la tavola nella Padova del 1700 (Museo Palazzo Zuckermann) ;

3 novembre “Lingua e comunicazione, dalla stele di Ostiala Gallenia come simbolo di una integrazione in corso tra antichi Veneti e antichi Romani agli affreschi di Giotto, l’arte come comunicazione, le immagini ci raccontano.… (Museo archeologico e Cappella degli Scrovegni)

17 novembre “Il viaggio “. La dimensione del Viaggio alla scoperta del mondo:  BELZONI l’esploratore padovano;

1 dicembre “Colori e stoffe”. Le stoffe, i colori, le mode nel tempo: un viaggio tra velluti, broccati, pizzi e merletti in Pinacoteca…

15 DICEMBRE FESTA E MOSTRA

DOVE: SALA CONSILIARE QUARTIERE 2, ARCELLA, VIA CURZOLA 15
QUANDO: DALLE 16 ALLE 18
CHI: BAMBINI, RAGAZZI, ADULTI

INFO E PRENOTAZIONI
3336799660; 3397866957
arcadiadidattica@gmail.com
arcadiadidattica.wordpress.com

I LABORATORI SONO GRATUITI
Bando LA CITTA’ DELLE IDEE Comune di Padova

 

 

PALAZZO DELLA RAGIONE 1218-2018 : 800 anni e non sentirli!

palazzo_fl

 

In occasione degli 800 anni del Palazzo della Ragione l’ass. ARC.A.DIA, con la collaborazione delle botteghe del Salone e di alcune Associazioni della città, propone una serie di appuntamenti ricchi di cultura e di divertimento.

MARZO iniziative BUON COMPLEANNO PALAZZO!

  • GIOVEDì 22 MARZO “SOTTOPADOVA”, visita agli scavi archeologici e incontro con Gruppo Speleologico Padovano CAI con illustrazione di Padova Sotterranea. Ore 17
  • MARTEDì 27 MARZO , visita esterni del Palazzo, piazze e visita scavi con l’archeologo dr. Stefano Tuzzato: “Cronache da uno scavo urbano … curiosità sullo scavo del Palazzo della Ragione e altro ancora …”. Ore 17
  • GIOVEDì 29 MARZO, visita agli scavi archeologici e passeggiata: l’Edilizia civile a Padova tra il 1200 e il 1300, Giovanni degli Eremitani e Leonardo Bocaleca, con Comitato Mura. Ore 17

APRILE   iniziative BUON COMPLEANNO PALAZZO!

  • SABATO 7 APRILE Visita didattica animata con l’archeologia e un illustre padovano del 1300: il giudice GIOVANNI DA NONO (Compagnia Teatrale Universitaria Beolco Ruzzante). Ore 16
  • GIOVEDì 12 APRILE Visita agli scavi archeologici IN MUSICA con Ass. U-Mus – Conservatorio di Padova. Ore 17
  • MARTEDÌ 17 APRILE , visita esterni del Palazzo, piazze e visita scavi con l’archeologo dr. Stefano Tuzzato: “Cronache da uno scavo urbano … curiosità sullo scavo del Palazzo della Ragione e altro ancora …”. Ore 17

MAGGIO iniziative BUON COMPLEANNO PALAZZO!

  • SABATO 5 MAGGIO Visita didattica animata con l’archeologia e un illustre padovano del 1300: il giudice GIOVANNI DA NONO (Compagnia Teatrale Universitaria Beolco Ruzzante). Ore 16
  • SABATO 12 MAGGIO Visita agli scavi archeologici IN MUSICA con con. U-Mus – Conservatorio di Padova. Ore 16
  • GIOVEDì 17 MAGGIO visita agli scavi archeologici e passeggiata con visita alla chiesa di XIII sec. di santa Caterina, piccolo Pantheon Università di Padova (via C. Battisti), con Ass. ENETIKE’. Ore 17
  • MARTEDì 22 MAGGIO , Visita agli scavi del Palazzo e passeggiata: le mura comunali e la città d’acqua dalla porta di Santo Stefano a porta Molino … e oltre lungo il Naviglio, con Comitato Mura. Ore 17

Con la collaborazione delle botteghe del Salone , in data da comunicare nel corso dell’anno 2018, al termine della visita agli scavi archeologici, sarà possibile anche fare piccole degustazioni, assaggi di prodotti veneti, caffè o spritz ….

 

CONTRIBUTO : € 8,00 (gratuito per bambini fino ai 7 anni)

TUTTE LE ATTIVITA ‘SONO SU PRENOTAZIONE

  arcadiadidattica@gmail.com

 

DOMENICA 11 FEBBRAIO CARNEVALE A PALAZZO ZUCKERMANN

 

Per la iniziativa DOMENICA AL MUSEO, Incontri per famiglie ai MUSEI CIVICI AGLI EREMITANI, vi ricordiamo che DOMENICA 11 FEBBRAIO,  alle ore 16.00, l’associazione ARC.A.DIA vi aspetta a Palazzo Zuckermann per “CARNEVALE A PALAZZO!”, in compagnia della Dama in verde….

Un invito più unico che raro, per entrare con la Dama in Verde nel mondo degli scherzi e delle maschere veneziane. A Padova come a Venezia il Carnevale è una festa molto sentita. All’interno del Museo di Atri Applicate e Decorative, a Palazzo Zuckermann, scopriamo con una Dama del ‘700 alcuni segreti e pettegolezzi su questa festa, assieme a tante curiosità mai svelate prima (i mobili del palazzo, la musica, i bicchieri in vetro, i piatti in argento, i vestiti usati dagli uomini e dalle donne in occasione della festa, i loro ricami, i pizzi e i merletti, i gioielli).

Alla fine la Dama Verde vi aiuterà a fare la vostra maschera per il vostro Canevale. Cogliete l’invito, la faste a Palazzo e la Dama vi attendono per divertirci tutti insieme!!

Quando:  ORE 16. Appuntamento ore 15,45 alla biglietteria dei Musei Civici agli Eremitani, Piazza Eremitani 8.

Costi: € 1 ingresso ai Musei

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: arcadiadidattica@gmail.com ; 3336799660

il programma completo lo trovate su padovacultura.it